Antonietta De Falco, nata a Napoli nel 1981, fin da piccola la sua vita si è tessuta intrecciandosi saldamente con il mare, sarà che i suoi genitori l’hanno accolta al mondo in una clinica che affaccia sul golfo di Napoli, ma ad oggi quello stesso golfo rappresenta il suo ufficio. Ha fatto della sua passione, prima il suo sport, con la pratica della vela, poi il suo percorso di studi laureandosi nel 2006 in Scienze Ambientali indirizzo marino presso l’università Parthenope ed infine ne ha fatto la sua professione. Infatti, terminati gli studi, si prende un anno sabatico e si dedica all’insegnamento dello sport della vela rivolto ai bambini presso la Lega Navale italiana sezione di Napoli. Da allora la vela è diventato il fulcro centrale della sua vita, conseguendo dal 2010 al 2016 il I, II e III livello di istruttore di vela. Nel 2010 viene incaricata di organizzare la scuola vela del neo club Mascalzone Latino, voluto dall’armatore napoletano Vincenzo Onorato a favore dei bambini meno fortunati della città di Napoli e della sua Provincia. Con un master in Management dello Sport” tenuto dalla Scuola dello sport del CONI in collaborazione con l’Università Luiss, a Roma, legittima la sua posizione di Dirigente all’interno dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Mascalzone Latino Sailing Team. Nel 2012 è eletta consigliere regionale della Federazione Italiana Vela e tutt’ora si occupa della promozione dello sport velico sul territorio Campano. Nel 2016 la carica le viene rinnovata e viene nominata responsabile della formazione istruttori di vela. Al contempo decide di imparare ad andare in kite addentrandosi in questo nuovo mondo in seno alla FIV. Si lancia in questa nuova avventura occupandosi di promuovere il kite all’interno della V zona  tanto da portare a Pioppi una delle tappe del Campionato TTR 2017.